Posted on

Il carbone attivo è buono e cattivo

Le compresse di carbonio sono state a lungo conosciute come uno strumento eccellente per avvelenare varie eziologie e disturbi intestinali. Recentemente, il suo uso è pubblicizzato e come un modo per perdere chili in eccesso. Prima di iniziare a prendere il farmaco, è importante scoprire tutto sul carbone attivo: i benefici e i danni causati dal farmaco possono avere una relazione indesiderabile.

Il carbone attivo è un vantaggio

Per ottenere il farmaco in esame, vengono utilizzate materie prime carboniose, che mediante la torrefazione ad alta temperatura vengono convertite in una massa compattata con un'enorme quantità di pori microscopici. Questi sono dovuti alla proprietà principale del farmaco: riduzione catalitica e adsorbimento.

L'uso del carbone attivo per il corpo è la sua capacità di assorbire e legare composti tossici, sali metallici, clorammine e altre sostanze nocive. La struttura porosa del carbonio attira gli ioni caricati negativamente e li mantiene all'interno del reticolo cristallino, non permettendo di penetrare nel flusso sanguigno e di essere assorbito nelle mucose degli organi interni.

I meccanismi di cui sopra chiariscono a cosa serve il carbone attivo:

  • eliminazione di intossicazione;
  • sollievo di indigestione, gonfiore, flatulenza;
  • un ostacolo ai processi di fermentazione e putrefazione nell'intestino;
  • normalizzazione delle feci con diarrea;
  • rimozione dei sintomi di asma bronchiale allergica o dermatite atopica;
  • una diminuzione della secrezione di succo gastrico;
  • prevenzione della sindrome tossica in salmonellosi, dissenteria, epatite virale e cronica, insufficienza renale, cirrosi epatica.

Inoltre, l'agente è attivamente utilizzato per purificare il sistema digestivo alla vigilia degli studi a ultrasuoni oa raggi X per ridurre la quantità di gas rilasciati dalla microflora.

Carbone attivo - effetti collaterali e danni

Per quanto strano possa sembrare, i lati negativi della medicina descritta sono spiegati dalle stesse proprietà chimiche e fisiche di quelli positivi.

La capacità della massa carboniosa di assorbire molecole di varie sostanze riguarda anche composti utili - vitamine, minerali, oligoelementi. Inoltre, il carbone ostacola in modo significativo il loro assorbimento, quindi il corpo si sta rapidamente esaurendo.

Un altro inconveniente del farmaco può essere considerato la sua proprietà di assorbire una grande quantità di acqua. Se non assumi abbastanza liquido durante la terapia, il carbone attivo causa rapidamente disidratazione e costipazione, e questo è irto di intossicazione e grave danno epatico.

Va anche notato che il rimedio ha molte controindicazioni:

  • esacerbazione dell'ulcera gastrica, 12 ulcera duodenale;
  • ipersensibilità ai composti del carbonio;
  • propensione alla stitichezza;
  • emorroidi;
  • ostruzione, atonia intestinale e sanguinamento interno;
  • ricevimento simultaneo di altri adsorbenti e agenti antitossici.

Danno del carbone attivo per il corpo quando si perde peso

benefici di carbone attivo

Nel tentativo di ridurre il peso, alcune donne iniziano a prendere questo farmaco per ritirare dal mitico "scorie" del tratto digestivo e accelerare il metabolismo. Tali diete non sono solo inefficaci, ma anche molto pericolose. I gastroenterologi notano che un lungo ricevimento incontrollato di carbone attivo senza indicazioni per il suo uso porta allo sviluppo di sindrome dell'intestino irritabile, ipovitaminosi, stitichezza e ostruzione intestinale. Inoltre, l'uso di assorbente provoca grave disidratazione e interrompe le funzioni ematopoietiche.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1 + 5 =