Posted on

trattamento del fegato obesità

L'epatosi grassa, la steatosi o il "fegato grasso" sono una malattia associata all'accumulo di grasso nelle cellule del fegato, a causa della quale vengono violate le sue normali funzioni.

Qual è il rischio di obesità nel fegato?

L'epatosi grassa in assenza di terapia causa una serie di complicazioni. Molto spesso, nei pazienti che non seguono una dieta e continuano a consumare alcol, il grasso accumulato negli epatociti viene ossidato, provocando un processo infiammatorio - epatite. Spesso, l'epatite diventa cronica. L'infiammazione è accompagnata dalla sostituzione del tessuto connettivo epatico, che porta alla cirrosi. Inoltre, la normale funzionalità epatica, anche con steatosi lieve, è compromessa a causa di "interferenze" causate da cellule adipose. Il trattamento corretto nella maggior parte dei casi garantisce la reversibilità del processo. La cosa principale da ricordare: l'obesità del fegato è molto pericolosa, prima si rivolge al medico-gastroenterologo, maggiori sono le possibilità di superare il disturbo.

Schema di trattamento

L'epatosi grassa si sviluppa sullo sfondo di abuso di alcool, intossicazione, diabete mellito, disordine metabolico dei lipidi, malnutrizione. Prima di trattare l'obesità del fegato, è necessario identificare la causa dell'epatosi e escludere l'influenza del fattore nocivo. Dopo la diagnosi, è necessario smettere di bere alcol, cercare di evitare il contatto con le tossine, contattare l'endocrinologo in caso di violazione del metabolismo dei carboidrati o dei lipidi, fare la dieta giusta.

Queste misure completano il ricevimento di farmaci lipotropi e idrolizzati di fegato. I pazienti con peso corporeo eccessivo sono raccomandati aumento dell'attività fisica.

Dieta per l'obesità del fegato

Ai pazienti con steatosi viene prescritta una dieta numero 5, contenente:

  • 80 g di proteine, il 55% delle quali di origine animale;
  • 350 grammi di carboidrati, di cui 70 a 80 grammi di zucchero;
  • 80 grammi di grassi, di cui il 30% di origine vegetale;
  • 10 g di sale;
  • 2 L di liquido.

La nutrizione per l'obesità del fegato dovrebbe includere prodotti arricchiti con fattori lipotropici - colina, metionina, inositolo, lecitina, betaina, ecc. Includono:

  • uova di gallina;
  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • specie ittiche a basso contenuto di grassi (lucioperca, merluzzo);
  • animali invertebrati marini;
  • farina di soia;
  • grano saraceno, farina d'avena;
  • lievito.

Per escludere da una dieta è necessario:

  • panino e pasticceria, pane fresco;
  • brodo di carne, funghi e pesce;
  • tipi di uccelli grassi (oca, anatra);
  • prodotti a base di carne;
  • prodotti affumicati;
  • salsicce;
  • cibo in scatola;
  • grassi e grassi da cucina;
  • latticini ad alto contenuto di grassi;
  • fagioli;
  • cipolla, aglio, ravanello;
  • aneto, prezzemolo;
  • rafano, pepe, senape;
  • cacao, caffè nero, soda;
  • vanillina, cannella e altre spezie.

Farmaci per l'obesità del fegato

Per l'epatosi grassa sono prescritti lipotropi: colina cloridrato, lipocaina, vitamina B12, acido folico e acido lipoico, idrolizzati ed estratti di fegato.

Cloruro di colina con soluzione salina viene somministrato per via endovenosa a goccia, corso 14 - 20 procedure.

Progepar, sirepare, ripazon (idrolizzati epatici) vengono somministrati quotidianamente per via intramuscolare (25 - 40 giorni).

Rimedi popolari per l'obesità epatica

Le tossine che uccidono il fegato non sono solo alcol e droghe, ma anche medicine. Pertanto la terapia tradizionale deve essere integrata con rimedi popolari per il trattamento dell'obesità epatica. I preparati e i decotti a base di erbe a base di prodotti naturali svolgono una funzione purificante, ripristinando il fegato.
Nelle farmacie già vendute collezioni già pronte, che si chiama "Tè del fegato". dieta con obesità del fegatoPuoi prepararlo da solo, usando tali erbe medicinali come:

  • Erba di San Giovanni;
  • stimmi di mais;
  • fianchi;
  • fiori di camomilla;
  • erba sporisha (uccello alpinista);
  • foglie di menta piperita;
  • fiori immortelle sabbiose;
  • fiori tanaceto;
  • radici di dente di leone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 + 2 =