Posted on

top dressing di piante con lievito

Coltivatori esperti e allevatori di camion cercano di utilizzare sempre più fertilizzanti organici nella loro area suburbana e sempre meno ricorrono alla chimica. E a volte come fertilizzante usare prodotti piuttosto inaspettati, il cui risultato non ti fa aspettare a lungo. Hai mai provato a concimare con lievito vegetali, piante da giardino o al coperto? Assicurati di provare e non te ne pentirai! Bene, e se non sai come concimare correttamente le piante con il lievito, ti aiuteremo in questo e daremo anche qualche consiglio per cucinare da soli.

Che cos'è il lievito e a che cosa servono le piante da giardino, da giardino e da interno?

Tutti lo stesso lievito che viene utilizzato in cucina per la cottura del pane e dolci, sono così ricca composizione che si attiva sotto la loro influenza la crescita delle piante, rafforza la loro resistenza a vari parassiti e malattie, e per accelerare il processo di radicamento. I lieviti sono ricchi di proteine, carboidrati, ferro organico, contengono molte vitamine, minerali, oligoelementi, amminoacidi e sostanze di crescita.

Inoltre, la soluzione di lievito ha anche un effetto benefico sui microrganismi del suolo. La composizione del terreno è nettamente migliorata, dalla materia organica si formano azoto e fosforo. È vero, c'è uno svantaggio: durante la fermentazione il lievito assorbe molto potassio, ma questo problema è risolto. Per compensare questa carenza, l'irrigazione delle piante con lievito viene effettuata in parallelo con l'applicazione di infusione di cenere.

I lieviti possono resistere al processo di frantumazione, essiccazione e pressatura, ma possono morire quando interagiscono con altri batteri. Pertanto, per l'efficienza della fermentazione del lievito, è importante mantenere il processo pulito.

Quali piante possono essere annaffiate con il lievito?

Per quanto è necessario, assolutamente tutte le piante come le verdure, i fiori, i frutti e le piante coltivate amano il lievito. Reazioni particolarmente pronunciate a colture di fertilizzanti di lievito come pomodori, cetrioli, peperoni, ma anche petunia e geranio.

Come nutrire le piante con il lievito?

Va notato che oltre a cucinare, il lievito inizia ad agire solo con il calore. Pertanto, utilizzare la soluzione di lievito per la crescita e il rafforzamento delle piante dovrebbe essere solo quando il terreno è già sufficientemente riscaldato, e questo è possibile solo in tarda primavera e, naturalmente, in estate.

Usare per concimare si può sia lievito secco che fresco. Il lievito secco viene diluito in acqua calda in un rapporto di 10 g per 10 litri. Quindi aggiungere 2 cucchiai di zucchero e lasciar riposare per circa 2 ore. Dopo questo, la soluzione viene diluita con 50 litri di acqua e innaffiata le piante. Per quanto riguarda il lievito fresco, la proporzione varia leggermente: 1 kg di lievito viene diluito in 5 litri di acqua. Inoltre, anche insistere, diluire 50 litri di acqua e utilizzare per l'irrigazione.

Per radicare le talee in 1 litro di acqua bollita a temperatura ambiente, sciogliere un pizzico di lievito secco. Immergetevi le talee e, dopo un giorno, le tolgono, le lavano e le mettono in acqua. Presto, un ispessimento appare alle estremità delle talee e quindi alle radici.

Oltre al lievito ottenuto per via artificiale, puoi autonomamente come concimare con il lievito preparare un lievito, per esempio, dai chicchi di grano. Per fare questo, 1 tazza di grano deve essere versata con acqua e messa a germinare per circa 1 giorno. Quindi macinare i cereali nel porridge e aggiungere 1-2 cucchiai di zucchero e farina a una consistenza densa. Più lontano su un piccolo fuoco cuocere il porridge, dopo di che deve essere messo in un luogo caldo per un giorno prima che inizi il processo di fermentazione. Il lievito è pronto per l'uso!

È inoltre possibile preparare un antipasto hop. Per fare questo, i coni di luppolo dovrebbero essere riempiti d'acqua e bolliti per circa un'ora. Dopo questo, raffreddare il brodo, filtrare, aggiungere la farina, lo zucchero e mettere da parte in un luogo caldo. Dopo 1,5 giorni aggiungere al brodo le patate bollite grattugiate e dopo un giorno il lievito sarà pronto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

43 + = 51