Posted on

introspezione

La nascita del metodo di investigazione delle azioni e dello sfondo psico-emotivo di una persona durante la loro commissione si riferisce al XVII secolo. Alle sue fonti c'erano i famosi filosofi R. Descartes, D. Locke e altri che hanno cercato di capire le possibilità di un uomo che analizza in modo indipendente le sue azioni e sensazioni interne connesse con loro.

Cos'è l'introspezione?

Anche se questo è un termine incomprensibile usato in psicologia e che significa "guarda dentro", l'introspezione è familiare alla maggior parte di noi. Non c'è persona che non cerchi di capire le sue azioni in questa o quella situazione, analizzandone le conseguenze. E poche persone sospettano che in questo momento sia immerso in uno stato che è semplicemente considerato un'abilità per l'introspezione.

Quindi, l'introspezione è uno dei metodi di profonda conoscenza di sé, quando si può analizzare in modo indipendente:

  • azioni;
  • emozioni;
  • pensieri;
  • sentimenti;
  • intenzioni che si formano nel cervello.

Introspezione in psicologia

La capacità di introspezione è un grande dono; parlare con loro, non tutti, e anche quelli ai quali è stato dato, non sempre viene utilizzato sapientemente, trasformandolo in un esame di coscienza, quando nel corso di analizzare gli eventi solo prestare attenzione ai propri pensieri e sentimenti negativi. Può raggiungere il samoyedstva, quando in tutto ciò che è accaduto il soggetto accusa solo se stesso. In contrasto con queste azioni distruttive, introspezione in psicologia - un'analisi che permette di valutare oggettivamente il comportamento e lo stato emotivo, senza auto-condanna e il rimorso.

cos'è l'introspezione

Introspezione: i pro e i contro

metodo introspettiva in psicologia, così come qualsiasi metodo di ricerca, può essere pieno di pro e contro, perché il ritratto psicologico di ciascuno - è unico, e formulare raccomandazioni che sono adatti per tutti, è impossibile. Tuttavia, il metodo di introspezione utilizzato per monitorare la condizione umana ha rivelato caratteristiche più caratteristiche di esso. Tra i positivi sono:

  • conoscenza delle loro abitudini, meriti e demeriti;
  • la possibilità di auto-miglioramento;
  • "Chiuso" dall'osservazione esterna di tutto ciò che accade a una persona.

Per quanto riguarda gli aspetti negativi del metodo, i ricercatori qui lo chiamano solo uno: un atteggiamento distorto nei confronti di se stessi nella gamma più ampia possibile. Si estende dalla valutazione: "Tutto quello che mi perdono amata," A: "Blame It solo a me, perché io sono - cattivo (perdente, egoista, etc.)" Rendendo omaggio alle valutazioni interne che sono preziose per l'individuo, gli esperti non le considerano scientifiche.

Introspezione e introspezione

Tra il metodo di introspezione e di introspezione volte sullo stesso piano, il che significa che gli aspetti dello studio per loro sono gli stessi: la reazione emotiva interna ai vari eventi in cui la valutazione dà la prova, che si chiama "osservatore ingenuo." Ma gli esperti ritengono che l'introspezione e l'introspezione abbiano differenze significative:

  • l'auto-osservazione è un modo per ottenere informazioni sullo stato emotivo e mentale di un individuo da se stesso;
  • introspezione - l'uso dei dati ottenuti come risultato dell'introspezione.

La riflessione e l'introspezione sono differenze L'interazione tra l'introspezione e la riflessione è interessante come due metodi che ampliano gli orizzonti degli studi sullo stato emotivo mentale di un individuo. La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che entrambi sono importanti: l'introspezione e la riflessione; la differenza è che il primo "risponde" per l'anima, analizzando la sua reazione alle azioni eseguite, e il secondo - per il corpo, fornendo informazioni sulle sue azioni.

metodo di introspezione

Tipi di introspezione in psicologia

La storia dell'origine del metodo ha dato origine a certi tipi di introspezione, scoperti da scienziati di diverse scuole filosofiche e psicologiche europee. Tra loro ci sono:

  • sistematico, che consente di analizzare l'emergere di pensieri e sentimenti in retrospettiva, cioè dopo la commissione di determinate azioni;
  • Analitico, come se dissezionare le emozioni, scomponendole in piccoli componenti e mostrandoli dal momento della formazione alla manifestazione;
  • introspezione fenomenologica - auto-osservazione, usata nella psicologia della Gestalt, quando l'analisi dello stato interiore di una persona avviene in maniera descrittiva, senza causare traumi emotivi.

In un certo numero di pubblicazioni scientifiche, viene individuato un altro esperimento introspettivo, mediante il quale è possibile controllare ripetutamente la reazione emotiva di una persona alle azioni di un personaggio ricorrente. In tal modo, fornisce caratteristiche psicologiche indipendenti delle osservazioni. Fino all'inizio del XX secolo, l'introspezione era considerata l'unico metodo efficace per studiare lo stato emotivo di una persona.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 + 6 =