Posted on

per il quale il Caino uccise Abele

Molti sanno che Adamo ed Eva hanno avuto due figli, e il maggiore ha preso la vita del più giovane, ma per il quale Caino ha ucciso Abele per molti rimane un mistero. Questo è il primo esempio di fratricidio nella storia dell'umanità, che è spesso usato da persone in situazioni di vita identiche. Nonostante una descrizione piuttosto dettagliata di ciò che è accaduto nella Bibbia, oggi ci sono molte versioni che differiscono l'una dall'altra.

Perché Caino ha ucciso Abele?

Per comprendere questo problema, devi prima ricordare la stessa storia. Adamo ed Eva furono le prime persone che, dopo aver commesso peccato, furono cacciate dal paradiso. Hanno avuto due figli: Caino e Abele. Il primo dedicò la sua vita all'agricoltura, e il secondo divenne un mandriano. Quando decisero di dare un sacrificio a Dio, i fratelli portarono i frutti del loro lavoro. Caino come dono a Dio offrì grano e Abele d'Abele. Di conseguenza, la vittima del fratello minore fu portata in paradiso, e il maggiore fu lasciato incustodito. Tutto questo ha fatto arrabbiare Caino e ha ucciso suo fratello Abele. Questa è la storia del libro sacro.

In generale, ci sono diverse spiegazioni presentate da cristiani, ebrei e musulmani. Una versione dice che era una specie di test per il fratello maggiore. Doveva capire che una persona non può ottenere tutto in una volta. Caino ha dovuto accettare e continuare a vivere senza lamentele e delusioni. I musulmani credono che Abele abbia il cuore di un uomo retto e questo è il motivo per cui accetta la vittima.

Altre versioni, perché Caino uccise Abele

Sebbene nel libro sacro sia indicato che solo 4 persone vivevano sulla terra al momento dell'incidente, c'è un'altra versione. C'erano anche sorelle, una delle quali - Avan divenne una disputa tra i due fratelli. Come è noto, molti conflitti di uomini a causa delle donne finiscono in spargimenti di sangue. Questa versione è nata sulla base del fatto che era su Avan Cain che si era sposato e che avevano un figlio.

C'è una versione che Cain non poteva uccidere intenzionalmente nessuno, perché a quel tempo non si sapeva cosa fosse la morte. I musulmani hanno un'opinione secondo cui tutto è successo esclusivamente per caso. Infuriato con suo fratello, Caino lo afferrò e chiese a Dio cosa fare dopo. Fu in quel momento che apparve il Diavolo e lo preparò per uccidere. Di conseguenza, Cain ha ucciso suo fratello, completamente riluttante a farlo.

I teologi cristiani completano la versione esposta nella Bibbia. Secondo lei, Dio non voleva accettare il sacrificio di Caino, perché non era dal cuore. Un'altra opinione del filosofo ebreo Joseph Albo, che credeva che l'omicidio di un animale per un fratello maggiore fosse inaccettabile, è per questo che si vendicò di un parente, per le sue azioni. Questa versione ha qualche contraddizione: sulla base di ciò che tali pensieri potrebbero sorgere se il concetto di morte non esistesse ancora.

Nella letteratura talmudica ci sono informazioni che i fratelli hanno combattuto su un piano di parità, e Caino è stato sconfitto, ma è riuscito a chiedere il perdono. Di conseguenza, Abel lasciò lo sfortunato, ma il fratricida dalla Bibbia, approfittando dell'occasione, per il quale il Caino uccise Abeletrattato con un parente. Secondo un'altra versione, il conflitto dei fratelli è la personificazione dell'opposizione tra i principi di vita agricola e pastorale.

Cosa è successo dopo?

Dopo che Caino uccise suo fratello, sposò Avan e fondò la città. Ha continuato a dedicarsi all'agricoltura, che è diventata la base per lo sviluppo di una nuova società. Per quanto riguarda Eva, ha saputo della morte di suo figlio grazie al Diavolo, che le ha raccontato cosa era successo nei colori più terribili. La madre subì un'amara perdita e pianse tutto il giorno. Questo può essere chiamato la prima manifestazione del dolore umano. Da allora, questo argomento è spesso presente nelle pagine della Bibbia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 37 = 45