Posted on

In Crimea, nella città di Simferopol, si trova il Tempio di San Luca o, come viene chiamato dai pellegrini, il Monastero della Santissima Trinità, che ospita le reliquie di San Luca.

Chiesa di San Luca a Simferopol 1

La storia della creazione del Tempio di San Luca in Crimea

Nel lontano 1796 sul sito dell’attuale monastero fu costruita la chiesa parrocchiale greca. Successivamente, la chiesa di legno fu smantellata e al suo posto fu costruita una cattedrale in pietra della Trinità vivente. Più tardi, in chiesa, fu aperta una palestra per i greci, che da lungo tempo vivevano qui. Fino alla metà del secolo scorso, la strada su cui si trova il Tempio di San Luca era chiamata greca.

Chiesa di San Luca a Simferopol 2

Negli anni ’30 del secolo scorso le autorità sovietiche cercarono in tutti i modi di abolire la Chiesa della Santissima Trinità. Il tempio fu salvato al costo di due vite del clero: il protroce Nikolai Mezentsev e il vescovo Porfiry di Crimea e Simferopol, che le autorità furono condannate a fucilare. Nel 1997, questi santi martiri erano classificati come santi.

Nel 1933, il Monastero della Santissima Trinità fu chiuso, e poi fu ricostruito per un collegio per bambini. Sulla tutela del Monastero Santa Trinità ottenuto tutta la comunità greca della Crimea, e nel 1934 le autorità ancora restituito i credenti del tempio.

Dal 1946 al 1961, l’arcivescovo di Crimea fu Luke – nel mondo Voino-Yasenetsky. Questa personalità è davvero unica. Era un chirurgo eccezionale. Il suo lavoro nell’ospedale di Luca unito al servizio di Dio. Tre volte l’arcipastore Luka fu condannato e mandato in esilio, ma continuò a curare gli ammalati in villaggi remoti. Vladyka ha avuto un dono inestimabile di diagnosi mediche sorprendentemente accurate, oltre a prevedere il futuro.

Chiesa di San Luca a Simferopol 3

Durante la guerra patriottica, Luke era il principale medico nell’ospedale di evacuazione di Krasnoyarsk. Il pastore spirituale era impegnato nella scienza. In momenti diversi, sono stati pubblicati diversi libri di professore di medicina di Luka sulla chirurgia purulenta e altri argomenti medici e teologici.

Le reliquie di San Luca nel 1996 sono stati trasferiti alla Chiesa della Santissima Trinità, e nel 2001 sono stati collocati in un reliquiario d’argento, presentato ai Greci. Nel 2003, nei pressi del tempio organizzato Trinità convento – una delle più famose attrazioni di Simferopol. Oltre alla cattedrale, c’è una cappella e il Battistero di Elia il profeta.

Chiesa di San Luca a Simferopol 4

In uno degli edifici del Monastero della Santissima Trinità c’è un museo di San Luca. Da tutti gli angoli del mondo, molti pellegrini vengono qui ogni giorno per adorare il confessore San Luca.

Chiesa di San Luca a Simferopol 5

Architettura del Tempio di Luca a Simferopol (Crimea)

Il progetto della costruzione di una moderna cattedrale della Santissima Trinità, realizzata in stile classico, è stato realizzato dall’architetto I.F. Kolodin. La struttura ha una forma a croce, al centro si trova un tamburo leggero ottagonale. Nell’ala sinistra dell’edificio si trova un piccolo campanile.

Tempio di San Luca a Simferopoli 6

La facciata della Cattedrale della Santissima Trinità è riccamente decorata con mosaici e motivi decorativi. Splendidi pilastri, archi e capitelli illuminano le pareti esterne dell’edificio. Le cupole blu del campanile e il tempio stesso sono decorati con croci traforate.

L’interno della cattedrale è bellissimo: l’immagine del Signore è sotto la cupola del tempio e le vele sono decorate con immagini di quattro evangelisti. La luce all’interno della cattedrale penetra attraverso le grandi finestre ad arco.

Chiesa di San Luca a Simferopol 7

All’interno della chiesa è divisa in due cappelle: la prima è dedicata ai santi Apostoli pari a Elena e Costantino, e la seconda – la cattedrale dei santi Crimea. Il tempio dedicato all’importante festa cristiana – il giorno della Santissima Trinità – fu consacrato. Nella chiesa di San Luca è ancora conservato il più grande relitto di Crimea: l’icona della Madre di Dio “lutto”, che magicamente rinfrescato.

Chiesa di San Luca a Simferopol 8

Nel Monastero della Santissima Trinità c’è una panetteria, un laboratorio di cucito. C’è una scuola domenicale per bambini, e il vescovato locale ama ascoltare i criminali e gli ospiti della penisola.

Molte persone, che riposano in Crimea, sono interessate alla posizione del Tempio di San Luca: il suo indirizzo a Simferopol – ul. Odessa, casa 12.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 31 = 37